Cronache Famigliari #Prologo


Forse qualcuno di voi mi segue già su fb e sa che vivo in una casa dove l’assurdo è all’ordine del giorno e dove i componenti della famiglia fanno a gara per pronunciare le battute più imbarazzanti. Per chi fosse scampato a tale incresciosa esibizione di cattivo gusto, riassumo brevemente i personaggi finora apparsi:

Madre
anche detta “Colei che porta i pantaloni e sopporta con stoicismo tutti gli altri”
Madre è nata in tempi remoti e pertanto porta sulle spalle il peso di grande saggezza e illuminata sapienza, tanto che ha diritto a mettere naso in qualsiasi faccenda pubblica o privata che abbia anche solo lontanamente il sentore di avere a che fare con me o Fratello (vedi descrizione successiva per conoscere nel dettaglio codesto personaggio).
Madre possiede il dono di una considerevole altezza e di un fisico asciutto che, quando andiamo in giro per negozi insieme, è causa di forte imbarazzo per la sottoscritta, dal momento che le commesse si divertono più a vestire lei che a dare retta ai miei gusti discutibili in fatto di moda.
Condividiamo una passione per i telefilm di investigazione e la nostra missione settimanale consiste nel rubare il telecomando a Padre per vedere i nuovi episodi di Hawaii Five-O, Intelligence o Criminal Minds.

Padre
anche detto “Colui che borbotta” o, a detta sua,   “Colui senza il quale la baracca non va avanti”
Padre è nato in tempi altrettanto remoti ma, per cause ancora sconosciute, ha sviluppato una profonda indifferenza per il prossimo e il mondo che lo circonda. I suoi interessi possono essere riassunti in cosa si mangia per cena (e dal momento che cucina lui, questo interesse occupa buona parte della sua giornata) e in che programma può ascoltare a occhi chiusi dopo il pasto, fingendo di seguirlo per non lasciare il telecomando a Madre.
È tenuto perennemente a dieta da Fratello che gli ruba dal piatto tutti i formaggi diversi dalla ricotta e gli impedisce di fare il bis di qualsiasi cosa non sia insalata scondita o peperoni crudi senza olio.
Ama il suo orto più dei suoi figli e non perde occasione per far notare quante soddisfazioni gli dia più di noi e di quanti frutti abbia già raccolto. (Io ancora sto cercando di capire quali frutti vorrebbe cogliere da me. Non sapevo di essere un albero di susine, al massimo potrei essere una pianta grassa… di quelle che fioriscono una volta ogni cento anni e per il resto sono uguali a un cactus qualunque).

Fratello
anche detto “Il nemico” o “L’alleato obbligato” a seconda dei momenti
Fratello ha la fastidiosa abitudine di credersi molto divertente e pertanto non perde occasione per deliziare tutti noi con le sue battute e i suoi scherzi. In media devo subire un attacco a sorpresa (una vera e propria incursione in camera con tanto di urla e finti spari) ogni settimana o poco più.
Da piccolo era un tenero angioletto dagli occhi azzurri e i capelli biondi, poi è cresciuto, ha cominciato a fare arti marziali, e adesso è una montagna che supera il metro e ottanta e sfiora gli 80 chili. Quando andiamo ai pranzi con i parenti gli chiedono che lavoro fa e lui risponde che studia ancora all’università. A me chiedono se ho intenzione di prendere la patente non appena compio diciott’anni. Ormai non ho più cuore di dire che la patente ce l’ho da 5 anni e che sono maggiorenne da sei. Li lascio nell’illusione che Fratello sia il maggiore dei due e mi consolo pensando che posso prenderlo in giro per la sua fronte stempiata.
Fratello ama tutto ciò che ha a che fare con la vita militare, infatti ha provato a entrare in Accademia, ma credo che Madre abbia pagato chi di dovere perché non lo facessero entrare. Dannazione, con tutto quello che avevo speso io per mandarlo fuori di casa!
Questo vuol dire che potrò allietarvi con le sue bravate ancora per qualche anno. (Il che dovrebbe preoccuparvi almeno un po’).



Credo di aver finito coi personaggi principali, ma presto inizierò con le cronache vere e proprie, ormai i post di fb non sono più sufficienti a contenere tutta la follia della famiglia Amehana!

Commenti

  1. Sei geniale come sempre xD seguirò le tue Cronache Familiari anche qui ovviamente, e lo ripeto per l'ennesima volta: dovreste farci una sit-com!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti a bordo XD La sit-com è in fase di elaborazione, aspetto solo che qualcuno acquisti i diritti per cominciare a girarla!

      Elimina
  2. Hahaha!!xD Già solo da questo assaggio credo proprio adorerò le tue cronache familiari!!xD mi fai morire!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di essere fonte di divertimento XD spero solo che i miei non lo scoprano mai!
      un bacio <3

      Elimina
  3. La tua famiglia è fantastica e come sai sono pazza di Fratello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito che dovrò tenere d'occhio voi due...

      Elimina
  4. eccomi giunta anche qui mia cara Lady Alaisse, avevo paura di perdermi qualche avventura della tua straordinaria famiglia e anche le notizie sul tuo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, Lara ^.^ Sono contenta di averti anche qui!

      Elimina
  5. Bene eccomi qui a seguire le tue cronache familiari. Sei...anzi....siete uno spasso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ssssh, non dirlo troppo a voce alta che se ti sentono poi si montano la testa!

      Elimina
  6. Pazzesco! Le nostre famiglie hanno parecchio in comune: in particolare il Padre che cucina per cena e il Fratello cresciuto formato armadio con aspirazioni militari!
    A rileggerti!! ^o^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, dovremmo organizzare un incontro tra le nostre famiglie, chissà cosa verrebbe fuori!
      Grazie per essere passata di qui^^

      Elimina
  7. Sfrutterò queste nozioni per localizzarti u.u grazie per la tua gentile collaborazione nella mia ricerca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io corro ad armarmi e a costruire un fossato attorno alla casa u.u

      Elimina
    2. Un fossato? Mia cara, non amo essere sottovalutato. Pensi davvero che una cosa del genere possa fermarmi?

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. In effetti no...
      ...
      ...
      Hai vinto.
      Mi arrendo e faccio affidamento sulla tua magnanimità!

      Elimina
    5. Tranquilla. Se avessi voluto ucciderti sai quante occasioni avrei avuto, con tutte le informazioni che ho raccolto?

      Elimina
  8. Tardi, ma arrivo. Ho letto da questa presentazione a mia figlia (colei che è veramente Bianca).
    Già vi ama ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dovresti leggere certe cose a una ragazzina, poi le vengono gli incubi!
      Salutami Colei che è veramente Bianca, spero di conoscerla presto :)

      Elimina

Posta un commento